Scacco matto alla Fibrosi Cistica

Trento 18 giugno 2011.

SCACCO MATTO ALLA FIBROSI CISTICA

A bocce ferme, passata la fatica, conveniamo che gli obiettivi che ci siamo posti sono stati raggiunti.

Tutti i protagonisti, Associazione Trentina Fibrosi Cistica , A.D.Sacchi Nettuno, Gruppo Mar.Vi di Cittadella, Mini Polifonici, RTTR e Feste Vigiliane hanno lavorato insieme per portare a conoscenza di più gente possibile le problematiche della Fibrosi Cistica.

La scommessa di veicolare il messaggio principale attraverso uno spettacolo; la Partita a scacchi Viventi è stata vinta. L'originalità dell'iniziativa poteva essere di ostacolo alla sua realizzazione ma abbiamo verificato che invece ha trovato l'appoggio incondizionato di tutti coloro che sono stati chiamati a collaborare per la sua realizzazione.

La decisione di coinvolgere RTTR perchè tutta la manifestazione fosse ripresa si è dimostrata vincente ed ha permesso di superare le difficoltà legate alle avverse condizioni meteo. Se è vero che le persone che hanno assistito alla rappresentazione con condizioni meteo migliori avrebbero potuto essere molte di più, la trasmissione a più riprese su RTTR della parte più significativa della serata permetterà di avvicinare molta più gente alla conoscenza della malattia e perchè no, al gioco degli scacchi.

I torneri di scacchi realizzati a corollario dell'iniziativa sono stati partecipati ed apprezzati. Appuntamento al prossimo anno. 

Nelle intenzioni degli organizzatori il torneo voleva movimentare la piazza, creare un centro di aggregazione per attirare la gente e poter promuover il pezzo forte della giornata, la partita a scacchi viventi, Scacco matto alla Fibrosi Cistica, rappresentata dal Gruppo Mar. Vi di Cittadella la sera alle 21,00.

In realtà fin dalla mattina, al momento di allestire la scacchiera  con casella di 1,20X1,20 m, la gente ha incominciato ad avvicinarsi incuriosita ed a chiedere informazioni. Il culmine si è avuto al momento delle prove senza costumi verso le 15,00, quando un centinaio di persone si è raccolto intorno alla scacchiera per poter assistere a quanto veniva rappresentato.

Alle 16,00  volontari hanno disposto i tavoli per il torneo. Insieme ai responsabili delle Vigiliane abbiamo valutato la possibilità di allestire i tavoli sotto i portici di Piazza Duomo, verificando che in caso di pioggia sarebbe stato possibile allestire fino a sette tavoli per un totale di 42 giocatori.

Alle ore 20,00, ora prevista per l'inizio del corteo  che da Piazza Cesare Battisti sarebbe giunto in Piazza Duomo per le 21,00, un forte acquazzone, durato circa mezzora , ha interrotto tutte le operazioni . Questo non ha influito sullo svolgimento della manifestazione ma ha purtroppo svuotato  il centro storico e tenuto lontano gran parte di coloro che avrebbero assistito volentieri alla rappresentazione.

Alle 20,30 terminato il temporale il corteo da Piazza Battisti ed accompagnato da trombe e tamburi della Scuola Musicale " I minipolifonici " è giunto in Piazza Duomo che nel frattempo ha cominciato a riempirsi. Il presentatore di RTTR Stefano Mura ha condotto la serata accogliendo i 70 figuranti, prestando lo scopo dell'iniziativa e dando la parola alle autorità presenti, fra cui il sindaco di Trento Alessandro Andreratta, l'Assessore alla Politiche Sociali del Comune di Trento Violetta Plottegher ed il Primario del Centro Provinciale per la cura della Fibrosi Cistica dottor Ermanno Baldo.

Particolari e molto coinvolgenti le testimonianze di una mamma ( Bruna) un famigliare ( Lorenzo) e di una paziente ( Claudia) che hanno dato le loro testimonianze sulla Fibrosi Cistica.

La manifestazione anche se disturbata dalla pioggia , si è conclusa regolarmente alle 23,00 ed è stata interamente ripresa dalla telecamere di RTTR.  La versione integrale della serataè già stata trasmessa in due occasioni sul canale di RTTR " Terra Trentina" e verrà ritrasmessa a più riprese la versione ridotta a 20' una volta curato il montaggio da parte del presentatore Stefano Mura.