Visita al Centro di Supporto

 

 Rovereto 5 maggio 2010.

Ci troviamo oggi, mercoledi 5 maggio, al Centro Provinciale di Supporto per la cura della Fibrosi Cistica sito presso la Pediatria dell'Ospedale Santa Maria del Carmine di Rovereto. Ci attende il Primario dottor Ermanno Baldo, grande sostenitore dell'Associazione Trentina F.C. che viene coinvolto sovente nelle iniziative promosse nella provincia di Trento, a favore dei progetti  di ricerca medico scientifica.
Nonostante sia sempre molto impegnato con i suoi pazienti, é sempre pronto a assicurarci la sua presenza quando questa gli viene da noi richiesta.

E' così che finalmente parte del Direttivo dell'Associazione ha visitato il Centro di Supporto. Il nostro operato all'interno dell'Associazione va anche nella direzione di essere al fianco  del Centro e ci adoperiamo per tutte le iniziative e per i bisogni che tale struttura ritiene validi per la cura e l'assistenza dei pazienti.
Per questo finalmente ci sembrava giusto ed indispensabile conoscere il Centro di Supporto, la struttura e la propria organizzazione.

Dopo un incontro informale con il dott. Baldo, il quale ha soddisfatto le nostre curiosità, abbiamo fatto visita all'intero reparto. Ci siamo soffermati sulle stanze, fortunatamente al momento vuote , in cui sono ospitati i pazienti affetti da fibrosi cistica. Visti i lunghi periodi di degenza sono attrezzate con alcuni confort quali frigorifero - forno a microonde - cyclette - postrona che diventa un letto per chi accompagna il paziente, televisore e tutto ciò che può servire per rendere meno pesanti questi lunghi ricoveri in ospedale.

Abbiamo fatto visita al "regno"della fisioterapista, attrezzata con tutto il necessario per le prove da sforzo, un bel tapis roulant, l'attrezzatura per la spirometria, lo spazio per istruire i genitori alle cure fisioterapiche a casa e il densitometro osseo, apparecchiatura donata in collaborazione con altre Associazioni per il controllo dell'osteoporosi in pazienti affetti da patologie quali la leucemia, celiachia, fibrosi cistica ....

C'è un buon profumo in questo reparto e tanti disegni sulle pareti e sulle porte. Per allietare i piccoli pazienti é stata allestita una bellisima stanza colorata piena di  giochi e soprattutto  è stato creato uno staff preparato e molto umano. Due cose fondamentali per i pazienti ( ed i loro genitori ) di questo reparto.
Grazie ancora per quello che fate e che farete.

Nicoletta W.