21°Edizione della " Francesco Moser "

Domenica 23 Agosto 2009.

Oltre 500 appassionati in sella alla propria bicicletta per pedalare accanto a Francesco Moser, indimenticato campione; tra i tanti partecipanti da sottolineare la presenza di Paolo Barilla, Renato Di Rocco, (foto 2) Gianni Motta, Michele Dancelli e Matteo Anesi. 
Come ogni anno, da ormai 21 edizioni, si sono ritrovati in piazza di Gardolo per partire alle ore 9,30 alla volta di Rovereto e ritorno passando da Nomi e Aldeno. Unica asperità della giornata la salita di Meano. Arrivo a Maso Villa Warth, casa Moser, per un totale di 73 chilometri in amicizia e solidarietà. 
Sono già tre edizioni che la "Francesco Moser" viene abbinata al sostegno della Associazione Trentina Fibrosi Cistica;inoltre da quest'anno Moser ne è diventato il Testimonial ed in questa veste ha prestato la sua immagine per la realizzazione di uno spot solidale(vedi in home page del sito), in collaborazione con  Telepace Trento  , a favore della ricerca sulla fibrosi cistica.
In nome dell' Associazione Trentina, la mamma di Giulia (ragazza recentemente scomparsa), ha assegnato alla famiglia  iscritta più numerosa, l'opera " In ricordo di Giulia " (foto 3).

Come ogni anno è stato estratto il biglietto (n.407)della lotteria vincente la bicicletta Moser ( foto4, in mano al simpatico Jean Pierre) messa in palio dall'Associazione Trentina vinta da un cicloamatore piemontese, che  nel vero spirito di solidarietà ha deciso di rimettere all'asta la bicicletta, al fine di raccoglieire ulteriori fondi in favore ricerca medico/scientifica (foto5).

Ricerca importante per il futuro dei malati come sottolineato dal dott. Ermanno Baldo (foto 1 ), primario di Pediatria e responsabile del Centro Provinciale di Supporto per la cura della Fibrosi Cistica di Rovereto intervenuto sia alla pedalata che al pranzo.

Il tutto sotto l'ottima presentazione di Guglielmo Dalvit.

Un grazie speciale a quanti hanno aderito all'iniziativa, in modo particolare al "nostro"  Francesco Moser e alla figlia Francesca.

m.p.