Progetto di ricerca n. 11/2005, adottato dall'Associazione Trentina Fibrosi Cistica, in ricordo di Sandro Dossi

 

 

Progetto; FFC #11/2005

Danno infiammatorio cronico in corso di fibrosi cistica: ruoli protettivi della gamma-glutamiltransferasi e dell'acido ascorbico.
 
Responsabile: Prof dott. Alfonso Pompella (Scuola Medica - Università di Pisa)



 Ricercatori coinvolti: 4.

 Durata: 2 anni.

 Finanziamento: € 28.000.
 
Obiettivo: Nell'infiammazione polmonare cronica del malato CF si producono sostanze tossiche (in particolare radicali dell'ossigeno) che hanno un effetto ossidante lesivo dei tessuti polmonari: le cellule dell'organismo dispongono normalmente di sostanze anti-ossidanti che gli permettono di difendersi dalla lunga esposizione a questi agenti tossici. Il glutatione e la vitamina C sono tra le principali di queste sostanze. Il progetto intende verificare l'ipotesi che il glutatione e l'enzima gamma-glutamiltransferasi (alterati nei fluidi polmonari CF) possano agire sinergicamente per il rifornimento di vitamina C (acido ascorbico) da parte delle cellule respiratorie, con l'obiettivo ultimo di sviluppare strategie terapeutiche miranti a favorire l'assorbimento di vitamina C nelle cellule polmonari.
 
dedicato a Sandro.
 
relazione Prof.dott. A.Pompella in data febbraio 2008

RISULTATI: 
E' stato dimostrato con esperimenti di laboratorio su cellule bronchiali umane ( non FC) che un'elevata disponibilità di Glutatione, in presenza di un normale livello dell'enzima GammaGlutalmilTransferasi, può aumentare l'assorbimento di Vitamina C. E' quindi razionale progettare studi clinici volti a indagare se la somministrazione di Glutatione per aerosol riproduce lo stesso effetto benifico a livello del fluido bronchiale dei pazienti Fc, vale a dire ricostruire le scorte di vitamina C.

Pubblicazioni:
Corti A. et al " Vitamin supply to bronchial epithelial cells to glutathoneavailability in elf - A role for secreted y - glutamyltransferase?" Journal of Cystic Fibrosis, 7 ( 2008) pp. 174 - 178.