Terapie per la digestione

Introduzione.

La digestione è il processo attraverso il quale il cibo è frantumato in parti talmente piccole da poter essere assorbite dalle cellule intestinali e distribuite nel corpo attraverso il flusso sanguigno.
Normalmente, quando il cibo viene ingerito attiva il pancreas il quale a sua volta secerne gli enzimi digestivi nel piccolo intestino. Una volta che il cibo arriva nel piccolo intestino questi enzimi cominciano a demolirlo e lo riducono in piccole particelle adatte ad essere assorbite dalle cellule del corpo.
Nell’85% dei pazienti FC, la secrezioni che trasportano gli enzimi digestivi sono talmente dense che bloccano i dotti pancreatici. In questa maniera gli enzimi digestivi pancreatici non arrivano nell’intestino: una grande quantità di cibo non digerito rimane nel piccolo intestino e si sposta nel grande intestino per poi essere evacuata in forma di escrementi voluminosi e maleodoranti.

Siccome il cibo non viene ben assorbito nei pazienti FC, il corpo perde gran parte dei nutrimenti e delle energie essenziali per la crescita normale e per il mantenimento del peso corporeo.
Anche una nutrizione inadeguata può portare ad una incapacità a crescere; gli adolescenti con FC spesso sono più bassi e “sottopeso” rispetto ai loro coetanei. La scarsa nutrizione può portare anche ad un ritardo della maturazione sessuale e ad un aggravamento ella malattia polmonare.
Gli enzimi sostitutivi ( vedi oltre) possono minimizzare questo problema aiutando il corpo a mantenere il normale apporto di nutrimento e la normale crescita. Ciò permette anche di conservare meglio il tessuto polmonare e di avere una migliore qualità della vita.


Gli enzimi sostitutivi.


Gli enzimi sostitutivi aiutano a trasformare il cibo ingerito in particelle talmente piccole da essere assorbite dalle cellule del corpo. Gli enzimi sostitutivi sono ottenuti dal pancreas di maiale o di bovino. Essi hanno la stessa funzione degli enzimi prodotti dal pancreas umano.

Quando devo prendere gli enzimi sostitutivi?

Nella digestione normale, gli enzimi sono già presenti nell’intestino piccolo quando il cibo arriva. Quindi, è opportuno prendere gli enzimi sostitutivi prima di mangiare in modo tale che essi siano presenti nell’intestino piccolo quando il cibo arriva. Qualche volta però un pasto può durare a lungo ( p.e. al ristorante c può essere un buon intervallo tra una portale e l’altra). In questi casi può essere opportuno prendere alcuni enzimi prima del pasto ed altri durante. Gli enzimi vanno presi anche quando si fanno le merende.

Perché il dosaggio è diverso da persona a persona?

Il dosaggio degli enzimi dipende dal grado della funzione pancreatica ( la quantità di enzimi prodotta naturalmente dal pancreas ). Questa quantità varia da persona a persona. Inoltre il 15% delle persone con FC non ha bisogno di enzimi sostitutivi.
Il dosaggio degli enzimi varia inoltre in funzione della quantità di cibo che si introduce. Dovrai imparare a giudicare personalmente l’adeguatezza del numero di capsule che tu dovrai utilizzare quando fai merenda o quando fai dei pasti completi per riferire poi al tuo medico al fine di stabilire il dosaggio più adeguato per le tue esigenze.

Che cosa succede se non prendo gli enzimi e ne ho bisogno?

Inizialmente ti potrà succedere di avere gonfiore, rampi, diarrea o espellere feci voluminose e maleodoranti. Successivamente perderai peso e diventerai “malnutrito”. Ti potrà capitare anche di avere delle ostruzioni intestinali che sono molto dolorose e potrebbero diventare molto pericolose se non trattate in tempo.

Che cosa succede se ne prendo troppi?

Se prendi troppi enzimi per molto tempo, questi possono danneggiare le pareti dell’intestino che si irrigidire. Questo può portare a una ostruzione permanente dell’intestino grande che può essere rimossa solo chirurgicamente. Qualche volt l’aggiunta di farmaci come la ranidina, che ha a capacità di cambiare l’acidità dello stomaco, possono aiutare la finzione enzimatica a tal punto da ridurre la quantità necessaria degli enzimi stessi.

Che cosa posso fare se mi sento a disagio a prendere gli enzimi in pubblico?

Alcune persone preferiscono non prendere gli enzimi in pubblico per evitare commenti inopportuni o battute. Se questo accade è meglio sorridere, stare al gioco e successivamente spiegare il motivo reale per cui si prendono quelle capsule. Tu potresti però preferire prenderle le tue medicine nel bagno o in qualche altro luogo appartato prima dei pasti.
Se decidi di prendere gli enzimi in pubblico, puoi spiegare agli altri perché li stai prendendo. Se pensi di trovarti in difficoltà, potresti dire qualcosa tipo: “Ho un problema di salute che mi provoca alcuni problemi digestivi. Senza queste pillole non posso digerire bene.”
Oltre agli enzimi il medico ti può consigliare di prendere delle vitamine ogni giorno. Queste sostituiscono o integrano quelle poco o mal assorbite nei grassi attraverso l’ingestione di cibo.

Movimento del cibo nell’intestino ( motilità gastrointestinale).

Qualche volta il movimento del cibo nell’intestino è troppo lento cosicché puoi sentire dolori. I farmaci per il movimento gastrointestinale sono utilizzati per risolvere questo problema. L’acetilcisteina è utilizzata anche per “spezzettare” il muco nell’intestino e per prevenire le ostruzioni ed i blocchi intestinali.

                                               FC e controllo del peso.

Quale tipo di dieta mi aiuta a guadagnare peso?

La migliore dieta per guadagnare peso è quella ricca di calorie, fornite soprattutto dai grassi. L’alimentazione deve apportare anche zuccheri e proteine. I grassi non devono essere evitati, perché sono una buona fonte di calorie. Le proteine si trovano in alimenti come la carne, il pollo, il pesce, le uova e il burro di arachidi. Gli zuccheri sono contenuti nel pane e nella pasta. Il dietista del tuo centro ti può insegnare a pianificare una dieta ben bilanciata e darti alcune ricette di piatti e spuntini ricchi di grassi e calorie.


Se mangiando cibi molto grassi o ipercalorici non si ottiene alcun risultato, allora si può ricorrere all’alimentazione entrale. Questa si ottiene attraverso l’inserimento di un tubicino che dal naso raggiunge lo stomaco ( sondino naso-gastrico). L’alimentazione supplementare può essere ottenuta anche mediante l’inserimento diretto di un sondino nello stomaco attraverso la parete addominale ( gastrostomia) oppure direttamente nell’intestino piccolo ( digiunostomia).
Durante una infezione respiratoria si consuma più energia perché è più difficile respirare. Probabilmente in questa fase hai meno appetito del solito. Come risultato di tutto ciò può essere una perdita di peso. Il trattamento precoce delle infezioni respiratorie può aiutare a ridurre la perdita di peso.

Che cosa sono i sondini gastrico e digiunale?

Questi trattamenti vengono impiegati quando una persona non riesce a conservare il suo peso nonostante faccia una dieta ricca di grassi e proteine e nonostante abbia utilizzato altri metodi di nutrizione supplementare. La procedura per inserire questi sondini nello stomaco ( gastrostomia) o nell’intestino piccolo ( sondino digiunale) richiede un intervento chirurgico. L’alimentazione supplementare viene effettuata di notte per non interferire con le attività quotidiane.

Questi sondini interferiscono con le mie attività?

No. Il sondino utilizzato è abbastanza piccolo( circa come uno spaghetto) e solitamente non crea alcun problema per la partecipazione alle attività quotidiane,così come per lo sport ( incluso il nuoto). Il nutrimento supplementare attraverso il sondino ti può permettere di partecipare ad un maggior numero di attività perché hai più energie da spendere e perché il tuo peso è normale.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del sondino gastrico o intestinale?

Ci sono sia vantaggi che svantaggi. Tra i vantaggi, l’alimentazione supplementare ti fa stare meglio e ti permette di partecipare più pienamente a molte attività. E’ molto probabile anche che aumenti di peso e di altezza. Inoltre conservare stabilmente un peso ideale ti consente di mantenere una migliore funzione polmonare. In ogni caso se dovessi avere una infezione polmonare e non avessi appetito, avrai sempre molte calorie disponibili per il tuo corpo.
Tra gli svantaggi, l’inserimento del tubo significa sostenere una operazione chirurgica, anche se di breve entità. Richiede anche una buona dose di adattamento da parte tua per sostenere i due tipi di alimentazione. Inoltre, potresti avere qualche dubbio a proposito del modo in cui il sondino influirà sulla tua vita e su come gli altri reagiranno ad esso. Molte persone che hanno utilizzato il sondino gastrico o digiunale sono state molto contente dei risultati ottenuti.


Pendo di essere soprappeso. Potrei fare una dieta dimagrante?

Per alcuni anni nel recente passato, era di moda essere molto magri. Per questa ragione, molte persone di peso normale, soprattutto ragazze, pensavano di essere soprappeso. Una dieta per ottenere questa estrema magrezza è dannosa per chiunque, per alcuni pazienti FC questo tipo di dieta è estremamente dannosa. Il mantenimento di un buon peso ti aiuta a combattere meglio le infezioni ed a conservare meglio la salute. Il tuo medico del centro ti aiuterà a stabilire qual è il tuo peso ideale.