Vivere con la fibrosi cistica

Con i mezzi oggi disponibili la malattia si può curare, anche se ancora non si può guarire. Quando la malattia è in fase “ stabile “ la qualità della vita è buona o discreta. Un buon numero di malati oggi raggiunge l’età adulta in buone condizioni, studia, lavora, si forma una famiglia.
Fino ad oggi non è stato risolto il problema genetico alla base della malattia e con il tempo aumenta la necessità delle cure da svolgere sia a casa sia presso il Centro di riferimento. La gravità dei sintomi polmonari è determinante per la durata della vita: oggi si conoscono forme atipiche che hanno mediamente decorso più benigno; ma nelle forme più comunica vita è in genere sensibilmente accorciata. Comunque il progresso delle cure produce risultati: l’attesa di vita era di 5 anni nel 1955, di 25 anni nel 1985, oggi ha superato i 30 anni. Nella tabella sotto rappresentata la distribuzione per età dei malati oggi conosciuti in Italia: nel 2001 il 42% dei malati ha più di 18 anni, il 6% ha più di 36 anni.