Servizio di Supporto di Rovereto anno 2009

Responsabile: dott. Ermanno Baldo

All'attività del Centro di Supporto Provinciale partecipano due medici, una fisioterapista, un'infermiera per le attività ambulatoriali e di D.H., mentre la parte delle attività erogate in regime di ricovero sono supportate dal personale e dall'organizzazione di Reparto.

Abbiamo a disposizione ora 2 stanze con bagno per le necessità di ricovero e una palestra/ambulatorio per le attività di fisioterapia che è stata attrezzata anche grazie all'impegno del Comitato di Trento della Lega Italiana Fibrosi Cistica.

Nel periodo sono state eseguite:

- 204     visite ambulatoriali

- 9         pazienti sono stati trattati in Day Hospital

- 13       pazienti sono stati trattati in regime di ricovero ordinario ed hanno   eseguito in Ospedale cicli di terapia e.v.

- 50       pazienti F.C. sono venuti al Centro di Supporto nel 2008.

L'attività implementata per i Pazienti con fibrosi cistica ha permesso di trattare presso il Servizio di Supporto anche bambini affetti da altre patologie croniche respiratorie, ugualmente complesse nella loro gestione. Attualmente circa trenta bambini con queste patologie sono seguiti per lo più in regime di ambulatoriale e una parte di questi segue regolarmente un programma di fisioterapia respiratoria con controlli ambulatoriali periodici e programmati. Si tratta di bambini ed adolescenti affetti da disinesiaciliare  primitiva, broncopneumopatie broncorroiche croniche, asme gravi che hanno richiesto ricoveri opedalieri ripetuti per episodi di atelettasia e complicanze broncopolmonari  diverse, distrofia moscolare  e neuromuscolari che vengono trattate anche con ventilazione non invasiva a domicilio e /o con l'uso della macchina della tosse, broncodisplasia polmonare, esiti di bronchiolite obliterante, ipoplasia polmonare, tetraplegia spastica  e alcune più rare malattie mitocondriali.

Dalla primavere del 2007 è  funzionante il collegamento informativo fra il Centro Provinciale di Supporto F.C. e el CFC Verona. I dati dei pazienti ad ogni controllo sono così inseriti direttamente nella cartella clinica elettronica: referto degli esami e della spirometria ed è stato recentemente acquisito.

In collaborazione ed interfaccia con altri Servizi possono essere affrontati i problemi del diabete FC correlato. E' stata implementata una collaborazione con il Centro Antidiabetico del nostro Ospedale, ed alcuni pazienti adulti sono ora seguiti assieme alla collega del Centro Antidiabetico. Per le attività di Laboratorio specie per gli aspetti microbiologici vi è una collaborazione sperimentata con l'U.O. di Patologia Clinica dell'Ospedale.